Cataldi: “Vogliamo riscattare la Coppa Italia. Shanghai? Bella, ma meglio Roma!”

Fonte: Alessandra Cinelli - lamialazio.altervista.org
Pubblicato: 4 agosto 2015 alle 19:40

Cataldi 2

21 anni tra due giorni e un biglietto per Shanghai con trofeo da conquistare come regalo. Sarebbe un sogno festeggiare un compleanno così e Danilo Cataldi, con tanto lavoro e umiltà, ce l’ha fatta. Il numero 32 fa sognare tutti i tifosi biancocelesti, un po’ per la sua Lazialità, un po’ perché è romano e un po’ perché è il desiderio di tutti i bambini fare il suo stesso identico percorso. Per questo il popolo laziale punta tutto su di lui, soprattutto per una futura fascia da capitano al braccio. In tutto questo lui è sereno e ben felice di prendersi queste responsabilità e non vede l’ora di giocare questa Supercoppa, specialmente dopo l’ottima partita in Coppa Italia sempre contro i bianconeri non andata a buon fine, proprio come racconta sulle frequenze di Lazio Style Radio: “Vogliamo prepararci bene per questa gara, c’è un trofeo da conquistare e non vogliamo fare brutta figura. Sfideremo la squadra italiana più forte e una delle più qualificate d’Europa, per questo vogliamo cercare di trionfare, la vittoria contro i bianconeri manca da troppo tempo. Poi  dopo la Coppa Italia persa alla fine aspettiamo con ancora più ansia l’8: vogliamo riscattarci. È vero che la Juve ha venduto molte pedine fondamentali, ma ne ha comprate altre molto forti. Il mister però ci ha fatto capire cosa vuole e noi lavoriamo per metterlo in pratica. Shanghai? È bella, è stata originale l’ambientazione in quanto non mi ero mai allontanato così tanto da Roma, ma tra le due scelgo tutta la vita Roma! Il giro in battello è stato piacevole perché ci ha permesso di conoscere meglio i nuovi in un contesto diverso dal campo”. Dice la sua anche su Biglia: “Lucas ricopre un ruolo delicatissimo e non è facile assimilare subito. Ma io cerco di dare sempre il 100% per ripetere la scorsa stagione e sono contento di studiare da un calciatore secondo solo a Pirlo e da tutti gli altri campioni che abbiamo in squadra”. Infine sulle recenti dichiarazioni di Antognoni: “Fanno sempre piacere queste parole. L’anno scorso ero reputato come una sorpresa e capisco che sarà difficile ripetersi”. Danilo è pronto a riprendersi la Lazio.

Commenti La Mia Lazio

commenti