Palombi, parla l’agente: “Molte squadre dalla B lo cercano, ma potrebbe partire per Auronzo”

Fonte: Valeria Rainaldi - lamialazio.altervista.org
Pubblicato: 20 giugno 2015 alle 17:44

Schermata_2015-05-26_alle_12.35.12

Uno scudetto sfumato all’ultimo, a causa di un rigore sbagliato, ma una Coppa Italia e una Supercoppa vinte stanno comunque ad indicare che il campionato della Lazio Primavera è stato tutt’altro che deludente. Le piccole aquile hanno mancato un ‘triplete’ storico e il tricolore perso per un soffio ha lasciato un po’ di amaro in bocca nei ragazzi di Inzaghi e in chi, come Simone Palombi, quella sera a Chiavari ha chiuso il ciclo con questa squadra. L’attaccante è stato uno dei protagonisti di questa stagione totalizzando 25 gol, contribuendo così ai successi della compagine laziale e grazie alle sue prestazioni si è guadagnato anche un posto nella Nazionale Under 19. Numeri così importanti portano inevitabilmente a elogi, giunti anche dal suo agente, Andrea Manfredonia, che, ai microfoni di dimarzio.com, descrive le caratteristiche del suo giocatore e parla di futuro: “Simone è uno degli attaccanti che in Primavera ha fatto meglio. E’ più una seconda punta, un attaccante esterno bravo a buttarsi negli spazi. E’ sicuramente un giocatore atipico con un senso del gol ben sviluppato, tecnico ma capace di fare molti assist. Ha l’opportunismo di Inzaghi e attacca la profondità come Paloschi. Futuro? Andrà a giocare tra i professionisti, dalla B ci sono molti interessamenti ma c’è anche la possibilità che la Lazio se lo porti in ritiro questa estate.”

Commenti La Mia Lazio

commenti