Pioli: “L’esordio con il Bologna l’avevo previsto. Derby? Peccato capiti durante gli impegni europei”

Fonte: Alessandra Cinelli - lamialazio.altervista.org
Pubblicato: 28 luglio 2015 alle 18:46

Pioli

Il calendario Serie A, sorteggiato proprio ieri all’Expo di Milano, dice subito Lazio-Bologna. Non difficile sulla carta, impegnativa per tutti, fatta di ex per gli allenatori. Per Pioli l’esordio nella sua seconda stagione biancoceleste coincide con l’incrociare la sua ex squadra, così come per l’indimenticabile Delio Rossi. Una prima partita ricca di emozioni e dolci ricordi non solo per il mister ma anche per i tifosi biancocelesti, che ricordano con gioia la “manita” di Klose: il 5 maggio 2013, con Pioli avversario e Petkovic sulla sponda biancoceleste, il tedesco ritorna dopo un periodo di stop e recupero deliziando i tifosi con 5 gol da vero bomber, rifiniti con la prodezza di Hernanes. Insomma, Lazio-Bologna sarà un match che farà riavvolgere il nastro ai due tecnici e proprio Stefano Pioli ha commentato l’incontro speciale e il calendario a La Gazzetta dello Sport: “Me lo sentivo che l’inizio sarebbe stato contro il mio Bologna, sarà una sfida molto speciale. Tutti saranno concentrati sullo strano caso Pioli-Rossi a parti inverse, ma di questo ci occuperemo dopo; mi godrò sicuramente gli scontri con le squadre che ho allenato, ma l’unica cosa importante è fare punti. Come la scorsa annata, gli scontri diretti sono tutti verso la seconda parte del campionato. Peccato che giocheremo il derby nel mezzo degli impegni europei, sarà sfavorevole sia per noi che per la Roma”. Questa mattina è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style Radio sugli 89.3: “Il sorteggio lo aspetto sempre con una certa trepidazione perché è sinonimo di “si inizia a giocare con serietà”. Non esiste un calendario più favorevole e un altro meno, sono tutti uguali perché dobbiamo affrontare le squadre con la stessa voglia di vincere e con la consapevolezza dei nostri mezzi. Derby? Ormai siamo coscienti che sono partite a sé, uniche, particolari e da prendere con le pinze. Dobbiamo arrivare concentrati al 100%. Ma ora dobbiamo avere la testa solo alla Supercoppa, poi al preliminare e infine penseremo alla prima di campionato”.

Commenti La Mia Lazio

commenti